Arte e Cultura Consigli di viaggio

Viaggio a Piacenza, la città dei Farnese

Gli amanti dell’arte e delle casate nobiliari che hanno scritto la storia d’Italia, plasmando il volto di intere città, apprezzeranno sicuramente questa proposta di viaggio a Piacenza, la città dei Farnese.
Home » Viaggio a Piacenza, la città dei Farnese
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

Gli amanti dell’arte e delle casate nobiliari che hanno scritto la storia d’Italia apprezzeranno sicuramente questa proposta di viaggio a Piacenza, la città dei Farnese.

Trascorrere un weekend o un’intera giornata alla scoperta della “Primigenia”, significa immergersi in una tra le più belle città d’arte italiane, divenuta tale proprio grazie alla famiglia Farnese, che la amministrò e la impreziosì di opere per lungo tempo.

Diritto d’autore: Alessandro Mascheroni/123RF

Trenitalia ti porta in viaggio a Piacenza a bordo del comodissimo Frecciabianca, oppure in Intercity e Regionale, a seconda della regione o della città da cui provieni.

Perché scegliere di visitare Piacenza in treno? Tanto per cominciare perché non c’è niente di più rilassante che abbandonare l’automobile per concedersi una gita di vero relax.

La stazione di Piacenza è a due passi dalla meravigliosa Basilica di San Savino, da visitare appena arrivati, e dalle altre bellezze del centro storico.

Procediamo con ordine, dunque, a partire dagli edifici e dalle opere d’arte che identificano la città con la famiglia Farnese, tema portante del nostro viaggio a Piacenza.

I Farnese a Piacenza

Diritto d’autore: Alessandro Mascheroni/123RF

Di fondazione romana, Piacenza è da sempre città di confine, motivo per il quale è anche così comoda da raggiungere in treno.

Crocevia di pellegrini, mercanti e mecenati, la sua storia è legata a doppio filo a quella dei Farnese, la potente famiglia che dominò su gran parte dell’Italia centro-settentrionale tra il XIV e il XVIII secolo.

Una storia che ha inizio nel 1545, anno in cui papa Paolo III Farnese estese il suo potere al Ducato di Parma e Piacenza, mantenendolo per un arco di tempo sufficiente a tramandare sino a noi architetture e opere d’arte straordinarie.

Diritto d’autore: Leonid Andronov/123RF

Una curiosità su tutte: in meno di un secolo il papa fece erigere ben 120 nuovi palazzi, ridisegnando completamente il volto della città, che oggi è un tripudio di porticati, giardini nascosti, scaloni scenografici, portali e balconi scolpiti.

Ecco perché i Farnese a Piacenza rappresentano un vero e proprio marchio di fabbrica!

Da non perdere a Piacenza

Diritto d’autore: Leonid Andronov/123RF

Il simbolo di Piacenza è senza dubbio Palazzo Gotico, edificato a partire dal 1281 per volere di Alberto Scoto.

La maggior parte dei palazzi nobiliari del centro custodisce giardini interni, che rappresentano un itinerario nell’itinerario e si possono annoverare tra le cose da non perdere a Piacenza.

Il percorso di visita nella città dei Farnese parte da Piazza Cavalli, che ospita i famosi monumenti equestri in bronzo raffiguranti i duchi Alessandro e Ranuccio I Farnese: autentici capolavori della scultura barocca, recano alla base un blocco di marmo di Carrara con l’elogio della vita politica della famiglia.

Diritto d’autore: Alessandro Vallainc/123RF

A poca distanza si trova Palazzo Farnese, costruito nella seconda metà del Cinquecento da Jacopo Barozzi (il Vignola), oggi sede dei Musei Civici.

All’interno dei musei possiamo ammirare il celebre “Tondo del Botticelli”, la Sala dei Fasti Farnesiani, con un ciclo di affreschi interamente dedicato alla casata, il Museo delle Carrozze e il Museo Archeologico.

Lungo le strade della città un susseguirsi di edifici sfarzosi, tra i quali spiccano la Cattedrale, con la sua cupola affrescata dal Guercino, e il Teatro dei Filodrammatici.

Uno spettacolo incredibilmente vicino, a portata di treno, per una full immersion d’arte che ti lascerà davvero senza fiato!

Ultimo aggiornamento 11 Febbraio 2021
Viaggio a Piacenza, la città dei Farnese
Ti è piaciuto questo contenuto?
3
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio