Gusto e Tradizioni Consigli di viaggio

Viaggio a Foggia, tra i sapori della tradizione

Ancora un’esperienza pensata per i buongustai a bordo di Trenitalia. Stavolta ti portiamo a fare un viaggio a Foggia, tra i sapori della tradizione e le bellezze locali.
Home » Viaggio a Foggia, tra i sapori della tradizione
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

Ancora un’esperienza pensata per i buongustai! Stavolta ti portiamo a fare un viaggio a Foggia, tra i sapori della tradizione e le bellezze locali.

Come raggiungere in treno la città del Gargano? Puoi arrivarci direttamente a bordo di Frecce, IntercityRegionali a seconda della tua città di provenienza*.

Il treno è il mezzo più comodo, rapido e semplice per raggiungere direttamente il centro della città. La stazione di Foggia, infatti, si trova a due passi dalle principali attrazioni del centro storico, che ti consigliamo di visitare a piedi, e dai migliori ristoranti che propongono le specialità del posto.

Cosa aspetti? Acquista subito il biglietto Trenitalia che ti porta dritto al cuore goloso di Foggia!

Foggia, tra arte e tradizione

Diritto d’autore: Sabino Parente/123RF

Approfittando del fatto che la stazione ferroviaria è posta in pieno centro, imbocchiamo subito Corso Garibaldi e ci inoltriamo in una passeggita alla scoperta di Foggia, per stimolare l’appetito.

L’itinerario urbano è raccolto e semplice da seguire: in una manciata di metri ci vengono incontro la famosa Fontana del Sele, uno dei simboli della città, quindi i Quartieri Settecenteschi, tra chiese in stile Barocco e palazzi Liberty.

Di Feliciana Campaniello – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=38730344

Poco più avanti, Palazzo della Dogana annuncia che siamo già tra le piazze e le vie del nucleo più antico di una città che, a dispetto dei devastanti terremoti e dei bombardamenti, è riuscita a conservare intatte le principali testimonianze architettoniche del suo passato, come la Cattedrale del XII secolo e l’Arco di Federico II.

Cucina foggiana e specialità tipiche

La passeggiata ti ha messo appetito? Scopriamo insieme la cucina foggiana e le specialità tipiche del posto senza bisogno di allontanarci dal centro.

Partiamo dal presupposto che la provincia di Foggia è uno dei principali produttori di grano italiano, dunque la cucina foggiana non può prescindere dal declinarlo in modi diversi, a partire da un aperitivo all’acquasale, piatto povero a base di pane raffermo e condito, per proseguire con le orecchiette alle cime di rapa o con i più caratteristici cavatelli con il pesce.

Diritto d’autore: Nicola Forenza/123RF

Il pesce è il principe della cucina foggiana, poiché questo tratto di Adriatico regala cozze, ostriche e crostacei a volontà.

Gli appassionati di latticini non possono lasciare Foggia senza aver assaggiato i suoi formaggi a marchio DOP come, ad esempio, il Canestrato di Puglia, ottenuto con latte di pecora.

Infine, prima di ripartire in treno, non può mancare un brindisi con uno dei tanti vini locali, tutti ottimi, dall’Aleatico di Puglia al San Severo, dall’Orta Nova al Tavoliere.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 12 Febbraio 2021
Viaggio a Foggia, tra i sapori della tradizione
Ti è piaciuto questo contenuto?
36
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio

Eventi

Mostra

800 anni dall’avvento di Federico II di Svevia a Foggia


L’Archivio di Stato di Foggia partecipa alla XVI Giornata del Contemporaneo organizzata dall’AMACI – Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani […]
Dettagli