Arte e Cultura Itinerari

Veneto da scoprire: 4 mete imperdibili

Quattro città rappresentative dell’arte, della cultura e dell’accoglienza veneta, per offrirti il meglio di una regione generosa.
Home » Veneto da scoprire: 4 mete imperdibili
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Itinerari

Trenitalia ti propone un tour del Veneto all’insegna del comfort e della sostenibilità, tra destinazioni meravigliose a partire da Venezia*.

Quattro città rappresentative dell’arte, della cultura e dell’accoglienza veneta, per offrirti il meglio di una regione generosa: Patrimoni Unesco e città d’arte tra le più suggestive al mondo, tutte da scoprire a bordo del treno!

Venezia

Diritto d’autore: jakobradlgruber/123RF

Quali sono i tesori più importanti di Venezia? Di sicuro non possiamo perdere una gita in gondola tra i sui suoi canali navigabili e in Laguna, alla scoperta dei borghi tradizionali e senza tempo di Murano e Burano.

Nel centro storico sospeso sull’acqua non c’è che l’imbarazzo della scelta, basta una sosta in Piazza San Marco per restare ammaliati dalla belelzza degli edifici e dei caffè storici che la circondano.

La “Serenissima” è anche patria indiscussa di alcuni tra gli eventi di richiamo internazionale più importanti d’Italia, occasioni perfetta per visitare la città.

Gli imperdibili? Ovviamente il Carnevale di Venezia, più elegante al mondo, e gli eventi legati della Biennale legati al Made in Italy e alla Festa del Cinema.  

Padova

Diritto d’autore: Lin Chu-Wen/123RF

Universalmente conosciuta come la “Città del Santo“, in riferimento a Sant’Antonio e ai resti conservati nell’omonima Basilica, Padova è un’importante meta di pellegrinaggio della cristianità. 

Tra il XIV e il XV secolo, la città sviluppa una propria corrente culturale, il cosiddetto Rinascimento Padovano, trasformandosi in una vera e propria capitale della pittura europea.

Massimo esempio del periodo è il celebre ciclo di Giotto che impreziosisce la Cappella degli Scrovegni.

Tra gli spazi verdi da visitare assolutamente in città spicca l’Orto Botanico, Patrimonio Unesco che da solo vale un viaggio.

Vicenza

Diritto d’autore: federicofoto/123RF

Passiamo alla “Città del Palladio“, chiamata così per via delle numerose architetture che l’artista produsse nel tardo Rinascimento: 23 solo quelle riconosciute dall’Unesco, che oggi rappresentano una realizzazione artistica e architettonica senza precedenti.

Tra le opere principali: la Basilica Palladiana, nella centrale Piazza dei Signori, il Teatro Olimpico, Palazzo Chiericati e Villa Capra, detta “La Rotonda” appena fuori dal centro.

Tra le testimonianze del Barocco vi sono la Chiesa di Santa Maria in Araceli, progettata dall’architetto Guarino Guarini, nei cui altari erano collocati dipinti di Giambattista Tiepolo e del Piazzetta, e la Basilica di Monte Berico.

Tra i simboli più importanti, il Gioiello di Vicenza: un modello della città realizzato nel 1578, in placche d’argento su supporto di legno, attribuito all’orafo Giorgio Capobianco su progetto di Andrea Palladio. 

Verona

Diritto d’autore: Lin Chu-Wen

Verona è infine la città scaligera nota come luogo di ambientazione della tragedia shakespeariana Romeo e Giulietta, in virtù della quale è nota anche come “Città degli innamorati”.

Dichiarata interamente Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, per la sua struttura urbana e per la sua architettura, la città è un raro esempio di sviluppo continuativo nell’arco di duemila anni.

Splendido connubio di elementi artistici diversi, che rappresentano in modo eccezionale il concetto di città fortificata europea, dall’Arena romana alle Arche Scaligere.

Se hai apprerzzato il tour e vuoi scoprire altri itinerari, affidati ai consigli di viaggio di Trenitalia e prenota con noi la tua prossima gita.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 10 Dicembre 2020
Veneto da scoprire: 4 mete imperdibili
Ti è piaciuto questo contenuto?
13
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio

Eventi

occhio in gioco
Mostra

L’occhio in gioco. Percezioni, impressioni e illusioni nell’arte dal Medioevo alla Contemporaneità


“L’occhio in gioco. Percezioni, impressioni e illusioni nell’arte dal Medioevo alla Contemporaneità”, una grande mostra che sarà allestita a Palazzo […]
Dettagli
Marlene Dumas
Mostra

Marlene Dumas. Open-end


Palazzo Grassi (Venezia) annuncia “Open-end” la grande mostra personale di Marlene Dumas in apertura al pubblico domenica 27 marzo 2022 […]
Dettagli
edmondo bacci
Mostra

Edmondo Bacci. L'energia della luce


Veneziano di origine, Edmondo Bacci (1913-1978) è stato soprattutto un artista del mondo, uno dei pochi artisti italiani capaci di […]
Dettagli
medaglie canoviane
Mostra

Le Medaglie canoviane


Nella ricorrenza del bicentenario della morte di Antonio Canova, accanto alle sue opere, al Museo Correr è presentata una ampia […]
Dettagli
Eleonora Duse
Mostra

«Se mi dura questo entusiasmo finirò come Narciso». Un viaggio fotografico nella vita della grande attrice


In preparazione della grande ricorrenza del 2024, che celebra i cento anni dalla scomparsa di Eleonora Duse, l’Istituto per il […]
Dettagli
bellini
Mostra

Il rinascimento in famiglia: Jacopo e Giovanni Bellini, capolavori a confronto


Alle Gallerie dell’Accademia di Venezia la “Madonna col bambino” di Giovanni Bellini (proveniente dalla Pinacoteca del Castello Sforzesco di Milano) […]
Dettagli