Arte e Cultura Consigli di viaggio

Tour della città di Livorno, tra storia e mare

Il tour della città di Livorno è un itinerario ricco di sorprese, che alterna sapientemente monumenti e opere d’arte a un litorale da tramonti mozzafiato.
Home » Tour della città di Livorno, tra storia e mare
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

La città di mare che ha dato i natali al grande pittore Amedeo Modigliani è protagonista di questo viaggio a bordo di Frecce, Intercity e Regionali dalle principali città italiane*.

Il tour della città di Livorno è un itinerario ricco di sorprese, che alterna pezzi decisivi della storia d’Italia a monumenti, opere d’arte, un litorale dai tramonti mozzafiato e, non da ultimo, un’ottima cucina di mare.

Arriviamo in stazione e cominciamo il nostro tour della città di Livorno a partire da alcuni suoi luoghi simbolo.

Cosa vedere e cosa fare a Livorno

Diritto d’autore: Jaroslaw Pawlak/123RF

I livornesi non hanno perso l’umorismo che li contraddistingue neppure dopo il pesante bombardamento subito nella Seconda Guerra Mondiale, responsabile del fatto che oggi la città abbia un aspetto in prevalenza moderno.

Se vogliamo cominciare il tour dal suo quartiere più “antico” e autentico, dobbiamo dirigerci a piedi verso la cosiddetta Venezia Nuova, l’unico quartiere del centro cittadino che ha conservato gran parte degli edifici originali, ovvero quelli della Livorno medicea, vero centro storico della città.

La Venezia si chiama così perché attraversata dai “fossi”, ovvero i canali in cui si insinua l’acqua del mare che, esattamente come a Venezia, traccia vere e proprie vie d’acqua percorse dalle barche.

Foto di Marco Frosini da Pixabay

È qui che si incontrano alcuni edifici sopravvissuti alla distruzione, come la Chiesa di San Ferdinando (la Crocetta), poco distante dalla Fortezza Vecchia, dall’esterno semplice ma dagli interni davvero straordinari: definita “bianca nuvola barocca”, è uno scrigno di opere d’arte.

Continuando il tour tra i “fossi”, incontriamo l’atmosfera verace del Mercato Centrale, nei cui pressi ammiriamo la facciata della chiesa armena di San Gregorio Illuminatore e quella dei Greci Uniti, di culto ortodosso, testimonianze come la città sia stata crocevia di popoli diversi.

Cosa vedere e cosa fare a Livorno di insolito? Una passeggiata nel ventre della Livorno sotterranea: cantine storiche nelle quali si conserva l’atmosfera di un tempo, meglio ancora se visitate in compagnia di una guida del posto, che ne svela la storia.

Alla scoperta della costa livornese

Diritto d’autore: jovannig/123RF

Il legame tra Livorno e il suo mare è inscindibile e influenza ogni aspetto della vita cittadina.

Partiamo quindi alla scoperta della costa livornese a bordo del Regionale che la svela poco a poco, regalandoci il gusto di un panorama bellissimo oltre il finestrino.

A partire dall’antico Porto Mediceo, con i suoi moli e i frangiflutti, la costa livornese è un susseguirsi di scogliere rocciose e lunghe spiagge dorate.

Diritto d’autore: jovannig/123RF

La località di Ardenza, ad esempio, sorge attorno a un nucleo ottocentesco di palazzine in stile Neoclassico, nei pressi delle quali il litorale è ghiaioso, a differenza di Antignano, dove le spiagge si alternano a un tratto di rocce scure.

Un itinerario perfetto da ammirare in treno, lungo uno dei tratti costieri più interessanti della Toscana.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 14 Febbraio 2021
Tour della città di Livorno, tra storia e mare
Ti è piaciuto questo contenuto?
34
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio