Arte e Cultura Itinerari

Sulle orme di Dante: 6 città legate al Sommo Poeta

Nel Settecentenario della morte di Dante, Trenitalia ti porta a fare un viaggio tra le 6 città che hanno segnato la vita del Sommo Poeta.
Home » Sulle orme di Dante: 6 città legate al Sommo Poeta
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Itinerari

Trenitalia ti porta a fare un viaggio tra le 6 città che hanno segnato la vita e le opere del Sommo Poeta. Un itinerario di ispirazione che coniuga città d’arte, musei, versi aulici e curiosità.

Dalla casa natale, nel quartiere dantesco in pieno centro a Firenze, alla tomba dell’esilio, tributata dall’adottiva Ravenna, un tour tra le pagine di una vita straordinaria che varca i confini di 4 regioni italiane.

Un vero e proprio “pellegrinaggio dantesco” quello che ti proponiamo, percorribile comodamente per tappe, a bordo dei treni Frecciarossa che collegano Toscana, Emilia Romagna, Marche e Veneto*.

Un viaggio in treno sulle orme di Dante alla scoperta dei luoghi citati nella Divina Commedia, che hanno fatto da sfondo alle vicende politiche, religiose, storiche e personali dell’epoca.

Firenze

Diritto d’autore: Sergey Novikov/123RF

Il viaggio in treno sulle orme di Dante non può che partire da Firenze, città natale.

Dalla stazione di Santa Maria Novella guadagniamo il centro con una breve passeggiata, e il cosiddetto “quartiere dantesco”, che nel giro di pochi metri racchiude la casa nella quale Dante Alighieri nacque e visse fino all’esilio del 1302, le case-torri originali dell’epoca (Torre della Castagna) e la chiesa di Santa Margherita dei Cerchi, nota anche come chiesa di Beatrice perché leggenda vuole che i due vi si incontrassero.

Non possono mancare una visita al Battistero dove il poeta fu battezzato; a Palazzo Vecchio, per ammirarne l’autentica maschera funeraria; al duecentesco palazzo del Bargello, che ne espone un famoso ritratto a firma Giotto e alla chiesa panoramica di San Miniato al Monte, luogo della Commedia citato nell’ascesa al Purgatorio.

Pesaro e Urbino

Diritto d’autore: freeartist/123RF

Tappa successiva del viaggio in treno sulle orme di Dante, la provincia di Pesaro-Urbino e le splendide città d’arte che accolsero il Sommo alla corte dei duchi di Montefeltro.

È sufficiente citare il Castello di Gradara per evocare la tragica vicenda di Paolo e Francesca (Inferno, V), uno degli episodi più famosi del poema dantesco ambientato in questo suggestivo edificio.

Da Firenze raggiungiamo Bologna a bordo del Frecciarossa e proseguimo alla volta delle Marche, con Frecce e Intercity, integrando il comodo servizio Urbino Link (treno + bus), che collega la stazione di Pesaro al centro di Urbino.

Tanti i luoghi marchigiani che ricorrono nella Commedia, facilmente raggiungibili con Intercity e Regionale: da Loreto a Senigallia, passando per Fonte Avellana e l’eremo di Santa Croce.

Verona

Diritto d’autore: bloodua/123RF

Dalla stazione di Bologna Centrale, invece, possiamo raggiungere Verona direttamente a bordo del Frecciargento e scoprire l’importante tappa scaligera del percorso dantesco.

La città di Verona è infatti definita dal Sommo “Lo primo refugio”, in riferimento alla prima ospitalità ricevuta dopo l’esilio.

Alla corte di Bartolomeo e Cangrande della Scala, il viaggio sulle orme di Dante assume nuovi contorni e ci racconta alcuni tra i luoghi più belli del centro storico: i palazzi nobiliari, le Arche Scaligere e Porta Borsari, sotto la quale si correva il Palio del Drappo Verde citato in un verso (Inferno, XV).

Bologna

Diritto d’autore: Olena Kachmar/123RF

La stessa città di Bologna, comodamente raggiungibile in Frecciarossa da Firenze, secondo alcuni studiosi ospitò Dante Alighieri intorno al 1287, anno in cui compose una delle sue prime poesie con riferimento alla Garisenda, la torre adiacente a quella degli Asinelli.

Dante “studente fuori sede”? Probabile! L’occasione è comunque perfetta per fare un giro in centro, tra portici e piazze prima di ripartire per la meta finale del nostro itinerario dantesco, a bordo del Regionale.

Ravenna

Diritto d’autore: gonewiththewind/123RF

L’affascinante itinerario sulle orme di Dante non può che chiudersi al cospetto della sua tomba, in pieno centro a Ravenna, dove il poeta visse gli ultimi anni d’esilio e morì, nel 1321.

Nel Museo Diocesano e in quello Nazionale trovano posto le testimonianze originali del soggiorno ravennate del Sommo Poeta; la Biblioteca del Centro Dantesco ne conserve le raccolte librarie e artistiche e i Chiostri Francescani, dove ancora si può vedere il luogo in cui furono nascoste le sue ossa, sono sede dei principali eventi a lui dedicati.

Un viaggio nel segno della conoscenza, “a riveder le stelle” a bordo di Trenitalia, tra le città che hanno segnato la vita e le opere di Dante Alighieri.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 3 Febbraio 2021
Sulle orme di Dante: 6 città legate al Sommo Poeta
Ti è piaciuto questo contenuto?
78
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio

Eventi

Spettacolo di danza

Roberto Bolle and Friends


Un’occasione imperdibile per vedere sullo stesso palco l’Ètoile dei due mondi Roberto Bolle con star internazionali della danza, a Bologna […]
Dettagli
Festival

Musart Festival Firenze 2021


L’Estate Fiorentina 2021 si farà. Sono confermati i 15 festival già selezionati lo scorso anno, dal Florence Jazz a Secret […]
Dettagli
Visita Guidata

I percorsi segreti di Palazzo Vecchio


Dal 1° agosto al 2 ottobre tornano i “Percorsi segreti di Palazzo Vecchio”. I visitatori di Palazzo Vecchio potranno infatti […]
Dettagli
Festival

Bologna Estate 2021


Prende il via il cartellone Bologna Estate 2021, che da maggio a ottobre tornerà a connettere la città con la […]
Dettagli
Mostra

Robert Doisneau a Bologna


Il più bel bacio della storia della fotografia? Impossibile, certo, stabilirlo. Ma è certo che un posto sul podio spetta […]
Dettagli
Mostra

Un'epopea pop


Il MAR – Museo d’Arte della Città di Ravennaospita una mostra che illustra la fortuna popolare di Dante, dal testo […]
Dettagli