Santuario della Beata Vergine del Castello

Nel 1630 ha inizio la costruzione di un oratorio per custodire un'immagine della Beata Vergine originariamente posta sull'arcata d'ingresso dell'antico Castello e miracolosamente risparmiata dall'incendio del borgo, appiccato dai soldati spagnoli l'8 febbraio 1558. In poco tempo, l'immagine diventò oggetto di venerazione per le popolazioni locali. Il progetto architettonico si deve a Bartolomeo Avanzini, ma un intervento del 1932 lo ha mutato radicalmete nell'interno, mentre l'esterno è stato definitivamente compiuto solo nel 1889. Il Santuario è in stile barocco con pianta a croce.

Ultimo aggiornamento 2 Dicembre 2020
Santuario della Beata Vergine del Castello
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Altre idee di viaggio

Acquista il tuo biglietto