Raccolta delle Memorie Ubaldiane

La Raccolta delle Memorie Ubaldiane, collocata nel convento di Sant’Ubaldo sul Monte Ingino, è un’esposizione museale permanente che documenta, attraverso opere d’arte, la vita di Ubaldo patrono di Gubbio, vissuto tra il 1085 e il 1160, e il culto nel corso dei secoli, con riferimento alla nota Festa dei Ceri, celebrazione cittadina che ha luogo a Gubbio il 15 Maggio, vigilia della morte del Santo. Tra le opere esposte, oltre a dipinti, oggetti lignei e oggetti votivi, sono conservati manufatti tessili rinvenuti all’interno dell’urna dove erano riposte le reliquie di Sant’Ubaldo. In particolare spiccano un camice in tela di lino e un drappo in seta e lino di colore giallo, con decorazione in rossso costituita da una serie di uccelli e leoni rampanti, entrambe del XIII secolo.

Ultimo aggiornamento 1 Dicembre 2020
Raccolta delle Memorie Ubaldiane
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio

Eventi

Festival

Festival del Medioevo 2021


La settima edizione del Festival del Medioevo, in programma a Gubbio (PG) dal 22 al 26 settembre 2021, ha come […]
Dettagli