Necropoli del Poggino

Lungo l’antica traccia stradale che collegava le grandi città dell’Etruria marittima, Vulci, Vetulonia e Roselle, con Spina, il più importante porto emporio dell’Adriatico verso l’Oriente, e’ stata individuata e portata alla luce una piccola necropoli costituita da cinque tombe (quattro a camera ed una a cassone), che hanno restituito materiali e suppellettili attestanti la presenza sul territono di ricche famiglie di rango principesco, durante tutto l’arco del VI sec. a.C. cioe’ nel periodo arcaico di massimo splendore della civiltà Etrusca. Parte del corredo recuperato e’ attualmente esposto nell’atrio della Rocca Medievale: due anfore attiche a figure nere, unguentari etrusco-corinzi di fabbrica vulcente, altri in pasta vitrea, decorazioni e parti di armi in bronzo e ferro.

Ultimo aggiornamento 1 Dicembre 2020
Necropoli del Poggino
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Altre idee di viaggio

Acquista il tuo biglietto

Eventi

Arte senese
Mostra

Arte senese. Dal Tardo Medioevo al Novecento


“Arte senese. Dal Tardo Medioevo al Novecento” a Palazzo Squarcialupi (Siena) dal 15 settembre all’8 gennaio 2023. L’obiettivo della mostra […]
Dettagli