Museo della fauna del crinale romagnolo

Istituito fin dal 1980, dapprima come raccolta permanente della flora e della fauna formata da numerose donazioni di collezionisti privati e da depositi di materiali appartenenti a diversi enti (Provincia di Forlì, Comune di Premilcuore, ex A.s.f.d. di Pratovecchio, Associazione Pro Natura di Forlì), il museo ha sede in un edificio adibito a Centro Visita all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Nel 1993, per iniziativa diretta del Comune di Premilcuore e della Provincia di Forlì, si è proceduto ad un generale riordino delle raccolte, in funzione eminentemente didattica, anche attraverso la ricostruzione di piccoli ecosistemi animali e vegetali. Nelle diverse ‘ricostruzioni ambientali’ sono presenti, fra gli altri, il lupo, il daino, il cervo, varie specie di uccelli rapaci, ma anche insetti, anfibi e rettili.

Ultimo aggiornamento 1 Dicembre 2020
Museo della fauna del crinale romagnolo
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Altre idee di viaggio

Acquista il tuo biglietto