Duomo dell’Assunta

La Chiesa fu realizzata nel corso del XIV secolo secondo il progetto dell’architetto Antonio Musso. Di puro stile gotico, l’architettura presenta una vivace decorazione. Pronao e scalinata calcarea risalgono al XV e XVIII secolo. L’interno conservò per secoli il suo aspetto originario, fino ai restauri del XIX secolo. La pianta è di tipo basilicale a tre navate, delimitate da due lunghi filari di alti pilastri di tufo calcareo, sui quali poggiano archi ogivali. La volta della cappella maggiore era decorata con mosaici e l’interno presentava, rispetto a oggi, una disposizione diversa degli altari: nell’altare principale, la figura la Madonna dell’Assunta, titolare della chiesa, circondata da bassorilievi raffiguranti i Santi Evangelisti entro nicchie. Nel 1852 iniziarono i lavori di restauro che si trasformarono in un vero e proprio rifacimento, durato quasi un decennio. Il portale esterno, di ispirazione catalana, è decorato con bugne a diamante e sormontato da una finestra. Una cupola sormonta la costruzione.

Ultimo aggiornamento 2 Dicembre 2020
Duomo dell’Assunta
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Altre idee di viaggio

Acquista il tuo biglietto