Chiesa Madre di Santa Maria dell’Olmo (Duomo di Castelmezzano)

Risalente, forse, all’inizio del XIII secolo, fino alla metà dell’Ottocento era composta da una sola navata, con quattro piccole cappelle laterali e diversi altari. Dal 1853, malgrado un’interruzione dovuta a un successivo terremoto, vengono attuati lavori di consolidamento, con l’ampliamento della navata centrale e le due laterali, la ristrutturazione delle sagrestia e del campanile.

La chiesa conserva diverse statue importanti, come quella di Santa Maria dell’Olmo, e tre quadri che arricchiscono l’interno, inclusa una tela attribuita al pittore seicentesco Pietrafesa.

Ultimo aggiornamento 2 Dicembre 2020
Chiesa Madre di Santa Maria dell’Olmo (Duomo di Castelmezzano)
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Altre idee di viaggio

Acquista il tuo biglietto