Chiesa di San Filippo Neri, detta del Purgatorio

Costruzione in stile barocco e chiamata anche chiesa di San Filippo Neri, fu innalzata nel 1679 per volere dei “Confratelli del Monte dei Morti”, i quali diedero anche il sostegno economico per la sua edificazione. Sul portale d’ingresso si trova un’incisione ove è scritta una frase del poeta Orazio, “Pulvis et umbra”. Si suppone che abbia partecipato al progetto un architetto di Roma mandato dal cardinale Giovanni Battista De Luca. Al suo interno vi sono un polittico del seicento di autore ignoto, raffigurante la creazione del mondo e tele di Carlo Maratta del XVIII secolo.

Ultimo aggiornamento 14 Dicembre 2020
Chiesa di San Filippo Neri, detta del Purgatorio
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Altre idee di viaggio

Acquista il tuo biglietto