Castello di Venere

Il Castello, posto sulla estrema punta del monte omonimo, sorge sulle rovine del Tempio dedicato a Venere Ericina. La fortezza di epoca normanna è cinta da possenti mura collegate tramite un ponte levatoio alle Torri del Balio. Il carattere difensivo è ancora testimoniato dal piombatoio sopra il portone d’ingresso arricchito dallo stemma di Carlo V di Spagna e da una bifora. Al suo interno sono stati rinvenuti elementi architettonici a supporto del percorso storico, essenzialmente riferibili alla ricostruzione medievale della fortezza, in cui erano stati riutilizzati anche frammenti dell’antichissimo santuario, e alla riedificazione del tempio in epoca romana.

Ultimo aggiornamento 1 Dicembre 2020
Castello di Venere
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Altre idee di viaggio

Acquista il tuo biglietto