Borgo di Maratea

L'antica Maratea, posta sulla cima del Monte San Biagio, è soprannominata "Castello" perché era un tempo fortificata con mura, bastioni e torri. Questi elementi, non più ben distinguibili tra le rovine, fanno ancora parte di alcune strutture sopravvissute all'assedio napoleonico del 1806. Nulla rimane delle due porte d'accesso alla cittadina, mentre sono ancora visibili i tratti delle antiche murai. Di fronte alla Basilica di S. Biagio sono presenti due torri diroccate, originariamente poste a guardia di una delle due porte. Un'altra struttura simile si può scorgere nella parte alta dell'antico nucleo urbano, mentre nei pressi dell'attuale asse viario si vede chiaramente il rudere di una torre quadrangolare con una grande feritoia sul lato esterno.

 

Ultimo aggiornamento 2 Dicembre 2020
Borgo di Maratea
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Altre idee di viaggio

Acquista il tuo biglietto