Arte e Cultura Itinerari

Le 4 stazioni ferroviarie più belle d’Italia

Viaggio alla scoperta delle 4 stazioni ferroviarie più belle d’Italia, che hanno fatto un pezzo di storia dell’architettura ferroviaria.
Home » Le 4 stazioni ferroviarie più belle d’Italia
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Itinerari

Questo è un viaggio in treno molto particolare, alla scoperta delle 4 stazioni ferroviarie più belle d’Italia, o meglio, delle stazioni Liberty che hanno fatto un pezzo di storia dell’architettura ferroviaria (e non solo) nel nostro Paese e in Europa.

Quattro stazioni Liberty servite dall’Alta Velocità delle Frecce e dagli Intercity*, che dunque coniugano l’atmosfera del loro ambiente romantico, in stile Belle Époque, alla tecnologia che consente di viaggiare in modo rapido e confortevole da nord a sud.

Una storia fatta di bellezza e ingegno Made in Italy, così che ogni stazione rappresenti essa stessa un viaggio nel viaggio. 

Milano Centrale 

La prima pietra dei lavori fu posata dal re Vittorio Emanuele III nel 1906, in occasione dell’Esposizione Universale. Sei anni dopo fu indetto un concorso per un progetto ispirato alle stazioni di Lipsia e Stoccarda: una galleria coperta, accessibile ai veicoli. Fu così che prese forma la cosiddetta “Galleria delle Carrozze”, a firma dell’architetto Ulisse Stacchini. Dopo il fermo dovuto alla Prima Guerra Mondiale, la Stazione di Milano Centrale venne inaugurata nel 1931. 

Oggi appare come un perfetto connubio tra Art Déco e monumentalità dell’architettura fascista. Meravigliosi i grandi ambienti pubblici: la Galleria di Testa, la Biglietteria Centrale e la Galleria delle Carrozze, che richiamano le architetture monumentali romane. La facciata si articola in cinque volute in ferro e vetro, opera dell’ingegnere Alberto Fava. 

Il binario 21, dove un tempo si trovava la famosa “Sala Reale”, sala d’attesa della famiglia Savoia e della corte, è oggi simbolo della memoria universale: è da questo binario, infatti, che durante la Seconda Guerra Mondiale venivano deportati gli ebrei verso i campi di nazisti. Nel 2009, nei pressi del binario, è stato inaugurato il “Memoriale della Shoah”.

Diritto d’autore: saiko3p/123RF

Torino Porta Nuova 

Tra le stazioni più belle d’Italia, Torino Porta Nuova è opera dell’ingegnere Alessandro Mazzucchetti, del 1861. Nato come termine della linea Genova-Torino, il progetto combinava il rigore funzionale con le caratteristiche monumentali tipiche degli edifici affacciati su Piazza Carlo Felice. In occasione dell’Esposizione Universale del 1911 furono eseguiti importanti lavori di ampliamento per renderla più idonea a ricevere i numerosi visitatori. 

Nel 1940 vennero introdotte rilevanti modifiche: nell’atrio fu realizzata una nuova copertura in cemento armato e, sul fronte principale, fu posta una seconda facciata vetrata interna; seguirono le due gallerie che fiancheggiano le ali dei due fabbricati e la Galleria di Testa. 

Le modifiche successive hanno mantenuto, oltre alla facciata, la sala d’aspetto di prima classe, nota anche come “Sala Reale”, sontuosamente decorata dal pittore Francesco Gonin (1808-1889).

Napoli Mergellina 

La stazione, in origine denominata “Chiaia”, entrò in servizio il 20 settembre 1925 con l’attivazione della tratta ferroviaria Pozzuoli Solfatara-Napoli (la cosiddetta “metropolitana”). Nel 1927 assunse la denominazione attuale di “Napoli Mergellina”. 

Si può tranquillamente affermare che il fabbricato viaggiatori di questa stazione è uno degli edifici più belli di Napoli: l’esterno è caratterizzato dalla presenza di decorazioni a stucco, pilastri e colonne, con il pianterreno decorato da un bugnato rustico. Due archi laterali, anch’essi riccamente decorati, corrispondono ai due accessi della stazione, mentre quello centrale ospita un orologio sorretto da angeli e una pensilina a sbalzo in ghisa. 

All’interno, i viaggiatori sono accolti da due saloni, arrivi e partenze, coperti da volta a botte con le tipiche decorazioni Liberty e vetrocemento.

Palermo Centrale

Concludiamo il nostro tour tra le stazioni ferroviarie più belle d’Italia con la Stazione di Palermo Centrale.

Costruita nel 1885, è tra le più antiche stazioni ferroviarie italiane in attività. Il suo fronte monumentale è una preziosa testimonianza dello stile Eclettico tipico della Palermo di fine Ottocento, mentre gli elementi classico-rinascimentali furono rielaborati nelle decorazioni interne, nell’uso del ferro battuto, nei tagli delle pietre di Bagheria e Cinisi e negli elementi di arredo delle sale di rappresentanza e di attesa. La stazione di Palermo Centrale, progettata dall’architetto Di Giovanni, venne inaugurata il 7 giugno 1886, con decorazioni ideate da Rocco Lentini.

Diritto d’autore: Oleksandr Prykhodko/123RF

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 4 Dicembre 2020
Le 4 stazioni ferroviarie più belle d’Italia
Ti è piaciuto questo contenuto?
5
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio

Eventi

Festival

Campania Teatro Festival 2021


Campania Teatro Festival 2021 al Museo e Real Bosco di Capodimonte. Scopri i vantaggi Trenitalia vettore ufficiale! Il Real Bosco […]
Dettagli
Mostra

Divine Avanguardie. Le donne nell'arte russa


Alle donne nell’arte russa è dedicata la mostra che Palazzo Reale a Milano ospita fino al 12 settembre. Da muse […]
Dettagli
Eventi

Tour Napoli Celata


Napoli celata: dal giardino segreto alla chiesa del re maledetto. la passeggiata tra la Napoli poco conosciuta ha inizio con […]
Dettagli
Mostra

I Gladiatori


L’esposizione al MANN raccoglierà circa 160 opere nel Salone della Meridiana dall’8 marzo. Sei le sezioni in cui è articolato […]
Dettagli
Festival

Lover Film Festival


Il Festival Internazionale di Film con tematiche omosessuali che dal 2006 ricade sotto la gestione della Fondazione Maria Adriana Prolo […]
Dettagli
Mostra

Vitrea


Vitrea. Vetro italiano contemporaneo d’autore è una mostra dedicata a vetri d’autore ideati da artisti internazionali e realizzati da grandi maestri […]
Dettagli