Arte e Cultura Consigli di viaggio

Genova in 2 giorni: weekend tra i luoghi più belli

Genova in 2 giorni, ecco il weekend perfetto per scoprire i luoghi più belli della città ligure.
Home » Genova in 2 giorni: weekend tra i luoghi più belli
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

È la regina del Mar Ligure, la “Città della Lanterna“, che lega la sua storia a quella della marineria e del commercio tra l’Italia, il Mediterraneo e il mondo: Genova in 2 giorni, ecco il weekend perfetto per scoprire i luoghi più belli di una città “un po’ così”, come amava cantarla Bruno Lauzi.

A Genova ci si arriva comodi da tutta Italia, a bordo di Frecce, Intercity e Regionali a seconda della città provenienza*, e ci si sposta comodamente anche a piedi, in un weekend alla scoperta delle sue attrazioni più belle.

Diritto d’autore: Irina Schmidt/123RF

Carrugi e Città Vecchia

Il tour di Genova in 2 giorni, città d’arte ricca di fascino e suggestioni, parte dalla bellezza inconfondibile di un centro storico che ha conservato il sapore del borgo senza rinunciare alle sfide dell’innovazione.

È sempre un piacere perdersi nell’anima autentica di Genova, i carrugi, ovvero i vicoli della Città Vecchia, da non confondere con le creuze, le ripide discese lastricate che invece portano dritte al mare, dove a guidare i nostri passi sono le parole e le note del grande De André. Tra i vicoli della Città Vecchia si scoprono bellezze inedite: facciate di antichi palazzi, botteghe e piccoli locali storici nei quali si respira l’essenza della “genovesità”.

Cattedrale di San Lorenzo 

Tra le bellezze che valgono a Genova un posto d’onore nella top 10 delle città d’arte più belle e importanti d’Italia, c’è sicuramente la Cattedrale di San Lorenzo. Finanziato con i proventi delle Crociate, il Duomo di Genova sfoggia tutta l’originalità di uno stile Romanico che, nei secoli, ha tentato di trasformarsi in Gotico. Ai lati della scalinata spiccano i due leoni dello scultore Carlo Rubatto, cui si accompagnano quelli a bassorilievo, sul portale, della scuola di Benedetto Antelami. All’interno, oltre alla Cappella di San Giovanni Battista, che custodisce le reliquie del Santo, si trova l’accesso al Museo del Tesoro di San Lorenzo, dove si possono ammirare oggetti preziosi e finissime opere d’arte. 

Diritto d’autore: Dmytro Surkov/123RF

Palazzi dei Rolli 

La passeggiata per il centro storico passa per alcune importanti testimonianze del secolo d’oro della città, il glorioso ‘500, che la vide Repubblica Marinara dominatrice dei principali mercati mondiali. Ne sono specchio i cosiddetti “Rolli”, i palazzi nobiliari oggi Patrimonio Unesco dove un tempo venivano ospitate le autorità straniere in visita a Genova. Basta fare due passi lungo via Garibaldi, via Cairoli e via Balbi, le cosiddette “Strade Nuove”, per apprezzare gli elementi architettonici che accomunano queste sfarzose dimore, oggi sedi di enti e uffici, ma visitabili su prenotazione. 

Boccadasse

Corso Italia è la passeggiata di Genova, centro dello shopping e delle soste conviviali. Oltre due chilometri di litorale alla fine del quale ci si ritrova in un angolo di grande impatto scenografico: il leggendario borgo marinaro di Boccadasse. Da visitare assolutamente in un weekend a Genova, il vivacissimo borgo di pescatori ci accoglie con le sue inconfondibili case variopinte, in vero stile mediterraneo, e i ristoranti tipici a base di pesce.

Diritto d’autore: Boris Stroujko/123RF

Acquario 

L’Acquario di Genova è uno dei luoghi più affascinanti da visitare in città. Costruito nel 1992, con i suoi 10.000 metri quadrati e le sue 63 vasche è il più grande acquario coperto d’Europa e uno dei luoghi culturali più frequentati d’Italia. Dista solo 13 minuti a piedi dalla stazione, dunque si può decidere se visitarlo subito, all’arrivo, o lasciarlo alla fine del nostro weekend genovese, prima di riprendere il treno e salutare la città godendosi l’ultima passeggiata sul lungomare. 

Lanterna e Porto Antico 

Non si può lasciare Genova senza aver salutato il suo simbolo indiscusso: la Lanterna. Siamo giunti fino al Porto Vecchio, una delle zone più popolari della città, dove l’amore dei genovesi per questo storico faro diventa tangibile e non si può descrivere a parole. Un vero e proprio totem, che riassume la vita secolare di Genova del suo antico porto.

Diritto d’autore: bloodua/123RF

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 6 Dicembre 2020
Genova in 2 giorni: weekend tra i luoghi più belli
Ti è piaciuto questo contenuto?
6
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio

Eventi

Barocco genovese
Mostra

Barocco segreto. Arte genovese dalle collezioni private


La mostra “Barocco segreto. Arte genovese dalle collezioni private” apre al pubblico dal 7 Aprile al 10 Luglio 2022 a […]
Dettagli
Genova Pittrice
Mostra

Genova pittrice


Dal 6 Aprile al 10 Luglio 2022 la grande pittura barocca “Genova pittrice” è in scena nelle splendide sale del […]
Dettagli
genova sessanta
Mostra

Genova Sessanta


“Genova Sessanta“: una grandiosa mostra-affresco che dal 14 Aprile al 31 Luglio 2022 aprirà al Palazzo Reale di Genova, nel […]
Dettagli
Mostra

Rubens e i Palazzi di Genova


Al genio del barocco è dedicata ‘Rubens e i Palazzi di Genova’, mostra internazionale curata da Nils Buttner, storico dell’arte, […]
Dettagli