Gusto e Tradizioni Consigli di viaggio

Fano e il Brodetto di Pesce: storia di un’antica tradizione

Tante le varianti, i profumi, le interpretazioni e le leggende che accompagnano il piatto più rappresentativo di Fano: il Brodetto di Pesce.
Home » Fano e il Brodetto di Pesce: storia di un’antica tradizione
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

Trenitalia ti propone un viaggio goloso, alla scoperta di un piatto tradizionale della cucina marchigiana e della cultura che vi è alla base.

Raggiungi Ancona e Pesaro dalle principali città italiane con Frecce e Intercity. Da entrambe, puoi arrivare a Fano con Intercity diretto, Regionale Regionale Veloce*.

La Città del Brodetto ti aspetta tutto l’anno per un assaggio di questo delizioso piatto (oltre che nel periodo estivo, quando si tiene il celebre Brodetto Fest).

Il Brodetto di Fano, la famosa zuppa di pesce

Diritto d’autore: lenyvavsha/123RF

Tante le varianti, i profumi, le interpretazioni e le leggende che accompagnano il piatto più rappresentativo di Fano: il Brodetto di Pesce.

Piatto povero della tradizione marinara, il Brodetto di Fano è oggi una prelibatezza che merita da sola un viaggio in città.

Il Brodetto, infatti, è parte della storia e della cultura fanese al pari dei monumenti e delle bellezze artistiche.

Nato a bordo dei pescherecci, lo si preparava con gli avanzi del pesce inadatto alla vendita che, senza essere sfilettato, veniva cucinato al momento in un tegame, accompagnato da pane raffermo.

Una ricetta semplice per un piatto che sarebbe divenuto un “must”, apprezzato e replicato dagli chef di tutto il mondo e che, ogni anno, richiama in città centinaia di appassionati in occasione del festival internazionale che lo omaggia.

Diritto d’autore: goghy73/123RF

Il Brodetto Fest è l’evento estivo dedicato al piatto simbolo dell’Adriatico: una due giorni di spettacoli, degustazioni, cooking show stellari, ospiti internazionali, laboratori per grandi e piccini dedicati alla conoscenza del cibo di qualità e alla scoperta del mare.

Curioso di conoscere la ricetta originale? In una casseruola bassa e larga si prepara un soffritto di cipolla e aglio, si aggiunge del concentrato di pomodoro e i pesci in sequenza, a cominciare dai più grossi (seppie, nasello, scampi, calamari, gamberi, coda di rospo e triglie) eccetto le canocchie, che si aggiungono alla fine.

Il tutto si serve con pane abbrustolito e si accompagna da un buon vino locale.

Cosa vedere e cosa fare a Fano

Diritto d’autore: cezaryw/123RF

Fano è una città ricca d’arte e tradizioni, famosa anche per il Carnevale più antico d’Italia.

Le chiese di Fano sono imperdibili, poiché esempio architettonico di uno stile tutto locale, noto appunto come Barocco Marchigiano: ne è espressione la Chiesa di San Pietro in Valle, spoglia all’esterno ma sfarzosa all’interno.

La Cattedrale di Santa Maria Assunta è invece espressione dello stile romanico-rinascimentale e custodisce al suo interno un bellissimo organo a canne Mascioni Opus, del 1909.

Da non perdere anche le testimonianze di epoca romana in centro città: dal celebre Arco di Augusto, vero simbolo cittadino, alle antiche mura di cinta, che attualmente coprono i 2/3 di quelle originali volute da Augusto.

Diritto d’autore: milosk/123RF

Seguendo le mura in direzione nord-ovest raggiungiamo la Rocca Malatestiana, sede di mostre ed eventi presso i Musei Civici, al suo interno, e custode della meravigliosa Loggia del Sansovino.

Tra le cose da fare c’è assolutamente il tour della Fano Sotterranea e, nel mese di febbraio, la partecipazione al corteo storico del Carnevale di Fano.

Voglia di nuovi tour all’insegna di buon cibo, eventi e arte? Scopri tutti i consigli di viaggio targati Trenitalia!

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 26 Agosto 2021
Fano e il Brodetto di Pesce: storia di un’antica tradizione
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio