Vercelli

Capoluogo dell’omonima provincia piemontese, la città di Vercelli è posta sulla sponda destra del fiume Sesia e lega il proprio nome all’antica e importante produzione risicola che oggi la consacra “Capitale Italiana ed Europea del Riso”.

Vercelli è raggiungibile a bordo di Intercity e Regionale*.

Vercelli è una delle tappe lungo la Via Francigena e vanta alcuni importanti monumenti, come la Basilica di Sant’Andrea, il Duomo di Sant’Eusebio, la Chiesa di San Cristoforo e l’ex Chiesa di San Marco, oggi conosciuta come Polo Espositivo ARCA. Su Piazza Cavour si affacciano i portici, con i caffè e i locali storici, che assieme a numerose torri e palazzi mostrano il volto medievale della città. Simboli di Vercelli sono la Torre dell’Angelo, dall’inconfondibile forma ottagonale, e il Castello Visconteo. Da non perdere Palazzo Centori, il Salone Dugentesco e il Teatro Civico. Parte del patrimonio culturale cittadino sono il famoso Vercelli Book, uno dei più antichi testi in inglese arcaico, e il Codex Vercellensis, la più antica traduzione latina dei Vangeli, entrambi custoditi presso la Biblioteca Capitolare.

Tra gli eventi folkloristici ricordiamo la Processione delle Macchine, di origine spagnola a culmine della Settimana Santa, e il Carnevale Benefico, ispirato alle due maschere locali, Bicciolano e Bela Majin. Tra gli eventi culturali, il Viotti Festival, legato alla stagione concertistica che omaggia l’omonimo compositore.

Il Riso di Vercelli è l’elemento caratteristico della tavola locale, declinato in mille varietà e ricette, come la Panissa (risotto a base di salam dla doja, fagioli e Barbera). Tipici anche i biscotti Bicciolani.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com