La città di Terni, capoluogo dell’omonima provincia umbra, si estende nella Conca Ternana, tra la Valnerina e le cosiddette Terre Arnolfe.

Terni è raggiungibile in treno, a bordo di Intercity e Regionale*.

La visita alla città passa per Terni Vecchia, il centro storico ricco di fascino che si dispone lungo il Corso Vecchio e ingloba nel suo perimetro la duecentesca Chiesa di San Lorenzo, una delle più antiche dell’Umbria; mentre il Duomo di Terni e la famosa Basilica di San Valentino si trovano al centro della città “nuova”. All’interno della basilica sono esposte le spoglie dell’omonimo santo, che valgono a Terni il titolo di “Città degli Innamorati” e la rendono meta di pellegrinaggio per le coppie di tutto il mondo. Tra i luoghi e i monumenti da scoprire: il cinquecentesco Palazzo Spada, progettato da Antonio da Sangallo il Giovane; la Pinacoteca Comunale e l’obelisco Lancia di Luce, opera contemporanea di Arnaldo Pomodoro, alla fine di Corso del Popolo.

Il cuore verde di Terni si identifica col suo simbolo naturalistico per eccellenza: la Cascata delle Marmore, che con un dislivello complessivo di 165 metri diviso in tre salti è tra le cascate più alte d’Europa.

Se la gita ti ha messo appetito, concediti i piatti della cucina locale a base di pregiato Tartufo Nero e cacciagione, accompagnati dal tipico Pane Sciapo di Terni.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com