Posta sulla costa sud-orientale della Sicilia, Siracusa, capoluogo di provincia, vanta una storia millenaria e un patrimonio marino e naturalistico che incantano.

Puoi raggiungere Siracusa a bordo di Intercity (giorno e notte) e Regionale, traghettando col comodo servizio treno + nave Blu Jet per la Sicilia*.

Annoverata tra le più vaste metropoli dell’età classica, tanto da primeggiare in potenza e ricchezza con Atene, Siracusa fu la patria del matematico Archimede e capitale della Sicilia fino alla conquista araba (878 d. C.). Fu a quel punto che l’attuale centro storico, l’Isola di Ortigia, assunse la forma di fortezza, per diventare poi un gioiello del Barocco Siciliano. Ortigia è oggi Patrimonio Unesco assieme al Parco Archeologico della Neapolis e alle Necropoli Rupestri di Pantalica. Il nucleo antico dell’abitato si dispone attorno alla leggendaria Fonte Aretusa, specchiandosi sulla superficie dell’acqua, prolungandosi fino alla punta estrema, dove sorge uno dei più noti castelli federiciani, il Castello Maniace. Perdersi tra i vicoli di Ortigia a caccia di chiese e palazzi è un piacere assoluto, così come entrare nel Duomo di Siracusa, inestimabile perla del Barocco.

Tra i musei e i luoghi della cultura da non perdere, il Museo Archeologico Regionale “Paolo Orsi”, che espone i resti rinvenuti negli scavi; la Biblioteca Alagoniana, la più antica in città, e una chicca assoluta: il Museo e Teatro dei Pupi di Siracusa dei Fratelli Vaccaro-Mauceri, dove assistere a uno spettacolo dell’Opera dei Pupi, Patrimonio Immateriale Unesco.

Dal teatro dei pupi a quello classico: il famoso Teatro Greco di Siracusa si trova al centro del Parco Archeologico della Neapolis. Qui ogni anno, tra maggio e giugno, si svolge uno degli eventi più importanti in città, il Festival delle Tragedie Greche. L’itinerario nel parco si conclude tra le tipiche latomie, ovvero le cave di pietra e marmo, la più famosa delle quali è il leggendario Orecchio di Dionisio (o Dionigi).

Altro periodo perfetto per visitare la città è quello natalizio: il 13 dicembre si svolgono i grandiosi festeggiamenti in onore della patrona, Santa Lucia. Occasione ghiotta per assaggiare dolci e specialità locali IGP, come il Limone di Siracusa, le Olive dei Monti Iblei e la Patata Novella di Siracusa, oltre al pesce e alle granite.

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com