Circondata dalle dolci colline dell’Appennino Parmense, Salsomaggiore Terme è una delle località termali più importanti dell’Emilia Romagna e d’Italia.

Ci si arriva in Regionale, per concedersi una vacanza all’insegna del benessere e della cura di sé*.

Stazione termale rinomata per le sue acque salubri già ai tempi dei romani e dei celti, le cui proprietà curative furono confermate nel 1839 dal medico Lorenzo Berzieri, Salsomaggiore offre un percorso di benessere che si snoda attorno al circuito cittadino: impianti termali, viali, parchi e rigogliosi giardini. Gli impianti storici più belli sono gli edifici Berzieri e Zoja: i primi in stile Liberty, decorati da Galileo Chini; i secondi nello stile moderno e lineare degli anni ’70. Gli ampi spazi verdi e le numerose ciclovie che attraversano la città sono un’ulteriore attrazione per chi ama la natura.

Tra le cose da non perdere, i cosiddetti Castelli del Sale, eretti dalla famiglia Pallavicino sulle colline circostanti, e il Giardino Botanico Gavinell, dove spicca una specie endemica: la Lavanda Bianca di Salsomaggiore, la cui essenza si può apprezzare presso l’apposita Olfattoteca.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com