Sacile è la seconda città della provincia di Pordenone per numero di abitanti. Posta nell’area occidentale del Friuli Venezia Giulia, si dispone lungo il fiume Livenza ed è suddivisa in numerose frazioni.

Sacile è raggiungibile in treno a bordo del Regionale e mediante la storica Ferrovia Pedemontana di Fondazione FS*.

Il centro storico sorge su due isole del fiume Livenza, lungo le cui sponde si affacciano numerosi palazzi nobiliari del periodo veneziano. Soprannominata “Giardino della Serenissima”, in riferimento all’antica dominazione, Sacile offre la bellezza del Duomo di San Nicolò, col suo alto campanile, della Chiesa di Santa Maria della Pietà e il fascino di 5 edifici parte del circuito di tutela Ville Venete: i palazzi Candiani, Carli, Ettoreo, Ragazzoni-Flangini-Biglia e Villa Brandolini d’Adda.

Da non perdere la tradizionale Sagra dei Osei (agosto), fiera-mercato di uccelli e animali da cortile legata alla Gara di Chioccolo, in cui i concorrenti si sfidano a imitare il canto degli uccelli.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com