Tra le più belle Città d’Arte e universitarie in Italia, Pisa, capoluogo della provincia toscana, mantiene vivo il ricordo dell’antica Repubblica Marinara e il fascino attuale dei suoi monumenti Unesco.

Raggiungi Pisa in treno, con Frecce, Intercity e Regionali*.

Poco distante dalla Stazione di Pisa, il luogo simbolo della città, che il poeta D’Annunzio battezzò “Piazza dei Miracoli”, per via delle meraviglie che la compongono: il Duomo di Santa Maria Assunta, il Battistero all’interno del quale fu battezzato Galileo Galilei e, ovviamente, la Torre Pendente più famosa e fotografata del mondo. Camminando per il centro si raggiunge Piazza dei Cavalieri, sulla quale si affacciano diversi edifici di pregio, come il Palazzo della Carovana, simbolo stesso della piazza progettato dall’architetto Vanvitelli, che oggi ospita la prestigiosa Scuola normale di Pisa. Sulla medesima, anche Palazzo dell’Orologio, la Canonica, il Palazzo del Consiglio dei Dodici, la Chiesa di Santo Stefano e quella di San Rocco. Da quest’ultima, si imbocca la via più caratteristica del centro, Borgo Stretto, che tra portici, botteghe e caffè conduce a Piazza delle Vettovaglie, secolare luogo del mercato. Infine, non può mancare una passeggiata sui Lungarni, le vie che costeggiano il fiume Arno, il più noto dei quali è il Lungarno Mediceo.

Tra i musei da visitare assolutamente, Palazzo Blu, centro delle principali mostre cittadine, il Museo Nazionale di Palazzo Reale e il nuovo Museo delle Navi Antiche, presso l’Arsenale di Pisa.

Il pesce è protagonista della cucina pisana: muggine, baccalà alla griglia, pesce ragno e stoccafisso in agrodolce sono i piatti forti. Tra gli eventi storico-religiosi e folkloristici da non perdere, il Capodanno Pisano (25 marzo), la festa patronale della “Luminara di San Ranieri” (17 giugno) e la quadriennale Regata delle Repubbliche Marinare.

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com