Orbetello

La città di Orbetello sorge al centro dell’omonima laguna toscana, in provincia di Grosseto, e rappresenta un’importante Riserva Naturale del Centro Italia, lungo la Costa di Talamone.

Orbetello è raggiungibile con Frecciabianca, Intercity e Regionale*.

Dalla stazione, una passeggiata nel centro storico consente di ammirare la parte antica della città. Di frequentazione etrusca, con un importante patrimonio storico che vanta anche la sepoltura del generale aviatore Italo Balbo. I luoghi simbolo sono la centrale Piazza Eroe dei Due Mondi, dove ha sede il Palazzo del Podestà; il Duomo di Orbetello, con rosone centrale e torre campanaria neogotica, e le Mura di Orbetello, entro le quali spicca la monumentale Porta Medina Coeli. Decine le torri di avvistamento e le strutture difensive e fortificate lungo la costa tirrenica e all’interno della laguna: dalla Rocca Aldobrandesca di Talamone al Forte delle Saline, passando per altri edifici significativi della storia locale, come la Polveriera Guzman. Da non perdere la visita al Museo Archeologico e all’Acquario della Laguna.

Dai punti di vedetta si gode un bellissimo panorama sull’Oasi WWF Laguna di Orbetello e la Riserva Naturale Duna Feniglia. Al centro della prima svetta il simbolo stesso della laguna: il famoso Mulino Spagnolo, a pelo d’acqua.

Le tradizioni locali? L’ultima domenica di luglio si tiene la spettacolare Corsa dei Barchini, il palio marinaro di Orbetello; a tavola, la tradizione si traduce nei prodotti del pescato, come la bottarga di muggine, e nel dolce tipico: la Scarsella Orbetellana.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com