Importante centro della Ciociaria e della Valle Latina, sulla collina che guarda la piana del Sacco, Frosinone è capoluogo dell’omonima provincia laziale.

Si raggiunge in treno facilmente, a bordo di Intercity e Regionale*.

Visitando il centro storico della città si possono apprezzare la Cattedrale di Santa Maria Assunta e il Museo Archeologico, la cui visita si protrae fino ai piedi della Città Vecchia, dove è possibile ammirare i resti dell’Anfiteatro Romano, la zona termale e le antiche abitazioni. A chi ama l’arte contemporanea si consiglia una visita al MACA e al Palazzo della Provincia: al suo interno si trova la celebre Danzatrice di Amleto Cataldi, una delle più importanti opere in bronzo del Novecento, amata da Rodin. Tra le sale della pinacoteca non mancano capolavori, tra i quali alcuni Guttuso. La vista panoramica sulla città si gode dal Parco delle Colline, sede di un importante Festival di Musica Internazionale. Tante le aree verdi in centro e poco al di fuori, come località Fontana Bussi, dove si trova la Cascata dello Schioppo.

Il periodo ideale per visitare Frosinone? Durante il Carnevale Frusinate e la Festa della Radeca, coinvolgente rievocazione settecentesca.

La cucina tipica ciociara è a base di prodotti genuini dei campi, ma non mancano le paste fatte in casa e le carni, il tutto abbinato a un calice di Passerina del Frusinate.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com