La città di Carpi, in provincia di Modena, è parte delle cosiddette Terre d’Argine, unione di Comuni della pianura modenese.

La si raggiunge in Regionale e la si visita facilmente a piedi, poiché la stazione si trova in pieno centro*.

Capitale dell’artigianato e del Made in Italy in Emilia Romagna, Carpi è la meta perfetta per una gita fuori porta. Legata da sempre alla produzione artigianale della scagliola, una particolare tecnica di lavorazione del gesso, la città detiene un primato nella produzione dei paliotti d’altare e nelle decorazioni. Detta “Città del truciolo”, con riferimento a una tra le più antiche lavorazioni della paglia in Italia, Carpi si distingue anche nel campo del tessile: una passeggiata per le vie dello shopping e dell’artigianato, sotto i portici di Piazza dei Martiri e Piazzale Re Astolfo, è una vera e propria rassegna di brand prestigiosi.

Da visitare: la Cattedrale di Santa Maria Assunta e l’imponente Castello di Carpi (anche noto come Palazzo dei Pio), che ospita al suo interno diversi musei.

Cosa assaggiare? Non c’è che l’imbarazzo della scelta: siamo al centro della cosiddetta Terra del Gusto, il distretto modenese dell’enogastronomia, dove cotechino e Mostarda di Carpi (che dà il nome addirittura alla maschera tradizionale, il Mostardino) si accompagnano sempre a un buon calice di Lambrusco.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Eventi

Solo la maglia
Mostra

Solo la maglia. La tradizione tessile a Carpi nelle fotografie di Ferdinando Scianna


“Solo la maglia. La tradizione tessile a Carpi nelle fotografie di Ferdinando Scianna” dal 16 settembre 2022 al 30 gennaio […]
Dettagli