Parte della Città Metropolitana di Napoli, in Campania, l’Isola di Capri è un angolo di paradiso nel Golfo di Napoli, assieme alla vicina all’Isola di Ischia.

Come raggiungere Capri in treno? Arrivando a Napoli a bordo di Frecce, Intercity (giorno e notte) e Regionali. Al Molo Beverello troverai il comodo collegamento Treno + Nave di Trenitalia e Snav Link*.

Scorci mozzafiato, profumo di zagare, tramonti infuocati e l’atmosfera magica di una movida d’altri tempi sono gli ingredienti della vacanza a Capri. Ad accoglierci è il borgo dei pescatori di Marina Grande, un dedalo di vicoli con le case variopinte che fanno da cornice al porto turistico. Da qui partono i bus locali per visitare il resto dell’isola, ma la celeberrima “Piazzetta di Capri” (Piazza Umberto I) si può raggiungere anche a piedi. È questo il salotto della storica movida caprese. Tra le esperienze da non perdere, il “sunset boat tour”, ovvero il giro dell’isola a bordo del gozzo, l’imbarcazione tipica dei pescatori, per ammirare il tramonto. La gita in barca è anche la scelta ideale per osservare da vicino due dei simboli dell’isola: i monumentali Faraglioni e la leggendaria Grotta Azzurra, che prende il nome dai giochi di luce al suo interno. Altro luogo da non perdere è Villa San Michele, il belvedere di Capri, raggiungibile salendo la suggestiva Scala Fenicia.

Non si può lasciare l’isola senza una visita al borgo di Anacapri, con una passeggiata per Via Orlandi, ad acquistare i famigerati sandali capresi.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com