Grazie alla ricchezza e alla varietà ambientale, il Biellese è noto come “Vetrina di Paesaggi” e la città di Biella è capoluogo dell’omonima provincia piemontese.

Biella si raggiunge in treno, a bordo del Regionale*.

Posta ai piedi delle maestose Alpi Biellesi, la città vanta un territorio incontaminato, che dall’ottocentesco Parco della Burcina (Riserva Naturale), il giardino storico che sorge sulla cosiddetta Brik Burcina, offre infinite opportunità di sport ed esperienze all’aria aperta. Numerose le testimonianze storiche e artistiche nel centro città: il Duomo di Santo Stefano, il Battistero romanico e la rinascimentale Basilica di San Sebastiano col suo campanile e il Museo del Territorio (ospitato nel chiostro). Il Piazzo è, invece, il borgo medievale di Biella Alta, collegato al resto della città mediante una funicolare e caratterizzato da Piazza Cisterna e dalla duecentesca Chiesa di San Giacomo.

Non si può lasciare Biella senza aver visitato il Sacro Monte di Oropa, affascinante complesso religioso che conta ben 19 cappelle affrescate, tra i Patrimoni Unesco dei cosiddetti Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia (cammino devozionale CoEUR). Al centro della verde conca di Oropa è posto il Santuario della Madonna Nera, meta di incessante pellegrinaggio.

Tra le eccellenze gastronomiche, il formaggio Maccagno, la Paletta Biellese, insaccato tipico Presidio Slow Food, la polenta concia e il dolce per eccellenza: il Pan d’Oropa.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com