Bassano del Grappa

Nota come “Città degli Alpini” nella valle del Brenta, in provincia di Vicenza, Bassano del Grappa è una destinazione del Veneto che abbina felicemente storia, natura ed enogastronomia.

Bassano è raggiungibile a bordo del Regionale*.

Il simbolo architettonico della città è il Ponte di Bassano (Ponte Vecchio o degli Alpini), che caratterizza l’affaccio del borgo sul fiume Brenta. Protagonista di importanti pagine di storia italiana, il ponte ligneo è opera cinquecentesca di Andrea Palladio. Attraversandolo si incontra la famigerata Distilleria Nardini (1779), dove è nata la prima grappa d’Italia, la Grappa di Bassano. Al Palladio è da ricondursi anche Villa Angarano, tra le Ville Palladiane Unesco della zona, cui si aggiungono Villa Rezzonico e Villa Fanzago, solo per citarne alcune. Entro le mura del centro storico meritano una visita il Duomo di Santa Maria in Colle, il Castello degli Ezzelini e i musei. Tra questi, oltre al Museo degli Alpini, il Museo Hemingway della Grande Guerra, che richiama la presenza sul territorio dello scrittore americano in qualità di volontario della Croce Rossa.

Il periodo ideale per visitare Bassano è la primavera, da aprile a giugno, quando il territorio esprime una delle sue massime eccellenze, oltra alla grappa: gli Asparagi Bianchi di Bassano DOP, pregiata e antica varietà locale, protagonisti di diversi eventi dedicati, come la Sagra dell’Asparago Bianco di Bassano e la Mostra Concorso dell’Asparago Bianco di Bassano DOP.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Eventi

Antonio Canova
Mostra

Io. Canova. Genio Europeo


Dal 15 ottobre 2022 al 26 febbraio 2023 i Musei Civici di Bassano del Grappa ospitano una nuova grande mostra […]
Dettagli