Centro dell’antica Astesana, oggi più comunemente definita Astigiano, il capoluogo dell’omonima provincia piemontese è situato nella valle del fiume Tanaro, nel cuore delle celebri colline coltivate a vigna di Langhe e Monferrato, Patrimonio Unesco.

La città di Asti si raggiunge in Frecciabianca, Intercity e Regionale*.

Conosciuta in tutto il mondo come “Città del Vino”, soprattutto per l’Asti Spumante DOCG, ogni anno a settembre ospita uno dei concorsi enologici più importanti d’Italia, la cosiddetta Douja d’Or. La città è celebre anche lo storico Palio di Asti, tra le giostre medievali più antiche d’Italia, che sempre nel mese di settembre culmina in una suggestiva corsa di cavalli montati a pelo. Dopo Torino, Asti è la principale Città d’Arte del Piemonte, custode di un ricco patrimonio culturale. In particolare, presenta il più vasto patrimonio architettonico Bassomedievale, che per le vie del centro storico si traduce in torri, case-forti, chiese, domus e palazzi. Tra gli edifici più antichi: il meraviglioso Complesso di San Pietro in Consavia, che consta di 4 edifici di epoche diverse; il Duomo di Asti, tra le più importanti cattedrali gotiche del Piemonte; Palazzo Zoya e il Palazzo del Podestà, oltre alla Torre Troyana (o Torre dell’Orologio), simbolo della città.

Gli amanti dell’enoturismo troveranno qui il loro paradiso. Nell’Astigiano, infatti, è nata la prima “Strada del Vino” piemontese, la Strada Astesana, che oggi si sviluppa su 8 percorsi, attraversando 52 Comuni delle Langhe.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com