Made in Italy e Tendenze Consigli di viaggio

Cosenza in un weekend: alla ricerca del contemporaneo

Scopriamo Cosenza, città calabrese ricca di aspetti d’avanguardia, che negli ultimi anni l’hanno consacrata vera e propria capitale del contemporaneo al sud.
Home » Cosenza in un weekend: alla ricerca del contemporaneo
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

Pronto a scoprire volti inediti, tendenze e nuove forme creative delle città italiane?

Partiamo da Cosenza, città calabrese poco conosciuta per i suoi aspetti d’avanguardia, che pure sono tanti e negli ultimi anni l’hanno consacrata vera e propria capitale del contemporaneo al sud.

La raggiungiamo a bordo di Trenitalia, con le Frecce e gli Intercity che fanno tappa a Paola e da qui proseguiamo per circa mezz’ora a bordo del Regionale, fino alla fermata Cosenza Centro*.

Dalla stazione centrale ci avviamo a piedi verso le meraviglie da scoprire, approfittando del fatto che la città è raccolta e si visita facilmente in una piacevole passeggiata.

Cosenza, la città che non ti aspetti

Di mRGB/Shutterstock

Nota come la Città dei bruzi, in riferimento alla popolazione che la fondò nel IV secolo a.C., la bella Cosenza, che sorge su 7 colli e tra due fiumi, rivendica un presente vivace e di tendenza.

Accanto ai grandi classici da visitare, come il maestoso Castello Svevo, il Duomo, il Teatro Rendano e la deliziosa passeggiata tra i vicoli di Cosenza Vecchia, esistono luoghi innovativi che hanno contribuito a rigenerare il tessuto urbano di questa antica città.

Di Marco Rubino/Shutterstock

Scopriamo alcune chicche inaspettate, a poca distanza l’una dall’altra, a partire dalla splendida Villa Rendano e dal museo multimediale al suo interno: Cosentia Itinera.

Un’esperienza immersiva a 360°, un colpo d’occhio interattivo sulla storia della città attraverso l’uso del 3D, coinvolgente per adulti e bambini.

Prima di spostarci sui luoghi più innovativi, facciamo un salto alla Galleria Nazionale di Palazzo Arnone, che nel candore delle sue sale espone alcune tra le opere più belle e importanti dell’arte meridionale dal Cinquecento al Novecento, da Mattia Preti a Umberto Boccioni.

Arte contemporanea a Cosenza

Di Aliaksandr Antanovich/Shutterstock

Il nostro itinerario a caccia dei nuovi trend cosentini prosegue sul lungofiume, fino ad arrivare allo spazio destinato ai BoCs Art, la residenza artistica più grande d’Europa.

Ben 230 artisti da tutto il mondo si sono alternati nelle “case cubo” cosentine, donando al Comune una collezione corposa, parte della quale è allestita in pianta stabile nelle sale del Complesso Monumentale di San Domenico, che andiamo subito a visitare.

Foto di Francesco Pepe

È qui che il patrimonio di rilievo internazionale ha trovato la sua giusta collocazione, sotto il nome di BoCs Art Museum, il primo museo legato alle residenze d’artista, dove i linguaggi del contemporaneo sono declinati in pittura, scultura, fotografia, videoarte, installazioni, performance e lavori open-air.

Le sorprese della Cosenza contemporanea non finiscono qui!

Ci spostiamo nella zona più nuova del centro cittadino, che dista pochi minuti a piedi da quella “vecchia”. Lungo Corso Mazzini ammiriamo incantati le opere del MAB – Museo all’Aperto Bilotti.

Di Dionisio iemma/Shutterstock

Lungo la principale arteria dello shopping si susseguono le opere d’arte contemporanea che la famiglia Bilotti ha donato alla città: nomi del calibro di Sasha Sosno, Giorgio De Chirico, Giacomo Manzù, Salvador Dalì, Mimmo Rotella, Emilio Greco, Pietro Consagra e Amedeo Modigliani sfilano in una carrellata di copie a grandezza naturale dal valore inestimabile.

Prima di ripartire in treno, salutiamo Cosenza da un punto di vista privilegiato: Ponte San Francesco da Paola, alias il Ponte di Calatrava. Realizzato dall’archistar Santiago Calatrava, questo ponte avveniristico e di forte impatto è il segno tangibile di una città che ha saputo innovarsi.

Di Gennaro DiBs/Shutterstock

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 31 Marzo 2021
Cosenza in un weekend: alla ricerca del contemporaneo
Ti è piaciuto questo contenuto?
1
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio