Arte e Cultura Consigli di viaggio

Cosa vedere a Potenza, il capoluogo più alto d’Italia

Siamo a 819 metri sul livello del mare, lungo la dorsale appenninica delle straordinarie Dolomiti Lucane, in vetta al capoluogo più alto d'Italia.
Home » Cosa vedere a Potenza, il capoluogo più alto d’Italia
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

Sai che il treno ti porta anche a Potenza, il capoluogo più alto d’Italia? La nostra “scalata” parte da Salerno, città servita da FrecceIntercity e Regionale* fino a raggiungere il capoluogo impervio, “nido d’aquile” dal fascino mozzafiato. 

Siamo a 819 metri sul livello del mare, lungo la dorsale appenninica delle straordinarie Dolomiti Lucane, nell’alta Valle del Basento, in vetta al capoluogo più alto d’Italia.

Potenza, la “Città verticale”

Città delle 100 scale, Città verticale, tanti gli appellativi che rendono l’idea di antico centro abbarbicato caratterizzato da scalinate, salite, discese e scorci suggestivi, nel quale è possibile praticare un trekking urbano ricco di sorprese.

In origine si accedeva in città mediante 6 porte. Di queste, se ne sono conservate tre: Porta San Gerardo, Porta San Giovanni e Porta San Luca.

Di questa Città verticale, via Pretoria è la strada principale: detta anche “Sopra Potenza”, è qui che si concentrano lo shopping, le soste presso i caffè storici, gli aperitivi e…l’immancabile “struscio”, che si conclude sotto i portici di Piazza Mario Pagano (o Piazza Prefettura), salotto buono e cuore del centro storico. 

Qui si affacciano alcuni tra gli edifici di rappresentanza più belli e importanti della città, come il Palazzo del Governo e il Teatro Stabile.

Diritto d’autore: Valerio Mei/123RF

Potenza, le storiche gradinate

Qual è l’elemento che più di ogni altro caratterizza Potenza come “Città verticale”? Certamente le sue storiche gradinate e scale mobili.

Il capoluogo più alto d’Italia si scala così, gradino dopo gradino, dall’800 a oggi: dalle gradinate intitolate a potentini illustri, come Antonio di Napoli, Medaglia d’Oro al valore civile, ed Eligio Perucca, rettore al Politecnico di Torino dal 1947 al 1955, alle cosiddette Cento Scale, che permettono di raggiungere viale Dante e gli affacci panoramici, per giungere infine alla famosa Gradinata del Pensiero, vera e propria opera architettonica in pieno centro.

Sei fuori allenamento? Non temere, Potenza è servita da un sistema meccanizzato di 600 metri di scale mobili, in grado di condurci da un punto all’altro della città senza compiere alcuno sforzo.

Diritto d’autore: Valerio Mei/123RF

Potenza, il patrimonio culturale

Durante la nostra gita in treno a Potenza avremo modo di visitare il suo ricco patrimonio culturale, che include la Chiesa di San Michele, la più antica della città, in stile Romanico; la Cattedrale di San Gerardo, duomo maestoso ed elegante dedicato al Santo Patrono i cui festeggiamenti, il 30 maggio, prevedono l’imperdibile “Sfilata dei Turchi”; la Chiesa di San Francesco, una delle più antiche, e quella della Santissima Trinità, nel cuore del centro storico.

Il Tempietto di San Gerardo, sorge invece su quella che un tempo era un’antica neviera, ovvero il luogo in cui veniva stipata la neve per farne uso, sul muraglione all’angolo di Piazza Matteotti.

Se la fatica del trekking urbano su e giù per il capoluogo più alto d’Italia comincia a farsi sentire, forse è il momento di una sosta in uno dei tanti ristoranti tipici, dove concedersi un assaggio della succulenta cucina lucana a base di peperoni cruschi, carni e legumi, parte integrante della cultura e dell’identità della città.

Dopo pranzo, concludiamo la visita alla Città verticale con una capatina al Museo Archeologico, dove ammirare una pregevole collezione di ceramiche greche e romane, gioielli e oggetti di culto provenienti dagli scavi di Metaponto e Matera.

Lasciamo Potenza soddisfatti e più tonici di prima, confortati dall’idea di un comodo e rilassante ritorno in treno, con il solo sforzo di ammirare l’incantevole paesaggio che ci accompagna oltre il finestrino.

 

*N.B. Le soluzioni di viaggio proposte potrebbero essere soggette a variazioni. Verifica l’effettiva disponibilità su Trenitalia.com

Ultimo aggiornamento 1 Dicembre 2020
Cosa vedere a Potenza, il capoluogo più alto d’Italia
Ti è piaciuto questo contenuto?
2
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio