Gusto e Tradizioni Consigli di viaggio

Benvenuti al Sud, tra i sapori di Castellabate

Quest'oggi vi portiamo al Sud, direzione Castellabate, meta del nostro viaggio gastronomico in treno.
Home » Benvenuti al Sud, tra i sapori di Castellabate
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

Avete presente la scena della cena tra colleghi nel film Benvenuti al Sud? Ebbene, il vecchio porticciolo esiste davvero e si trova a Castellabate, meta del nostro viaggio gastronomico in treno.

Arriviamo a Salerno a bordo del Frecciarossa dalle principali città italiane e proseguiamo per la stazione di Agropoli-Castellabate in Intercity o Regionale (stazione raggiungibile direttamente in Frecciarossa da Salerno con la sola corsa pomeridiana).

Quindi raggiungiamo il centro di Castellabate in circa 20 minuti con il comodo servizio di Busitalia.

Cucina tipica di Castellabate

Dicevamo della scena del ristorante al porticciolo Delle Gatte, si tratta di una costruzione del XII secolo che restituisce il fascino di un luogo piratesco ed evoca subito il perfetto mix tra i sapori del mare e quelli dell’entroterra.

Diritto d’autore: Giambattista Lazazzera/123RF

Tra le location del film e le bontà della sua cucina, Castellabate si rivela un borgo meraviglioso, che vale la pena visitare durante una vacanza in Cilento.

Qui la vita e le usanze scorrono ancora a ritmo lento, come ironizza il film, offrendo al visitatore la possibilità di assaporare luoghi e cibi autentici.

Tra questi ci sono alcuni “must”, come gli spaghetti alle vongole nere e la “cianfotta”, l’aromatica caponata di verdure locali.

Dopo un bel pranzo vista mare, decidiamo di spostarci con i mezzi pubblici tra i luoghi di Benvenuti al Sud: tra il bellissimo litorale marino della frazione di Santa Maria di Castellabate, da sempre Bandiera Blu, e il centro storico arroccato in collina.

Di Stefano_Valeri/Shutterstock

È qui che ritroviamo l’ufficio postale in cui viene trasferito Claudio Bisio, nella deliziosa piazzetta fulcro della vita di paese.

Come insegna il protagonista del film, è un luogo perfetto per la pausa caffè e l’assaggio di uno struffolo, la dolce ciambellina fritta che da queste parti ha il profumo degli agrumi.

Ultima tappa del nostro tour “cine-culinario” è il magnifico Belvedere di San Costabile, terrazza a picco sul mare con una vista superba sul litorale di Santa Maria e l’isolotto di Licosa, conosciuto per il mito delle sirene di Ulisse.

Una meraviglia che è parte integrante del Parco Nazionale del Cilento, che assieme al Vallo di Diano e Alburni è Patrimonio Unesco.

I 5 prodotti tipici del Cilento

Di Gerardo Iannone/Shutterstock

Se abbiamo ancora del tempo a disposizione, possiamo fare un giro nei dintorni di Castellabate per gustare i 5 prodotti tipici del Cilento.

Siamo in un territorio baciato dal sole e dal mare, dunque i prodotti risentono di questo prezioso influsso. La nostra “Top 5” consiglia:

1. Le alici di Menaica, prodotto della più antica tradizione dei pescatori cilentani. Pescate tra aprile e luglio, vengono adoperate per sfiziose ricette: “ammollicate”, condite con mollica di pane, aglio e prezzemolo o “inchiappate”, farcite con formaggio caprino e uova e poi fritte.

2. Non solo mare! Da assaggiare assolutamente la cacioricotta del Cilento, delizia proveniente dai pascoli di erbe aromatiche del parco, da consumare fresca, stagionata o sui fusilli al ragù di castrato.

Di Katrinshine/Shutterstock

3. La soppressata di Gioi è un antico salame lardellato, lo si trova sia fresco che conservato sotto strutto, perfetto come “souvenir” di viaggio!

4. Terra di uliveti, il Cilento regala le olive salella “ammaccàte”, ovvero schiacciate sotto una pietra di mare e immerse in salamoia.

5. Concludiamo in dolcezza con i fichi dottati del Cilento, vero e proprio pasticcino di frutta che troviamo al naturale o “impaccato”, farcito con frutta secca e agrumi e ricoperto di cioccolato.

Riprendiamo il treno a pancia piena, confermando la battuta di commiato del film: “Un forestiero che viene al sud piange due volte, quando arriva e quando parte”.

Ultimo aggiornamento 17 Marzo 2021
Benvenuti al Sud, tra i sapori di Castellabate
Ti è piaciuto questo contenuto?
14
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio