Arte e Cultura Consigli di viaggio

5 posti da vedere gratis a Benevento

Ideale da raggiungere in treno, Benevento è la destinazione perfetta per chi desidera concedersi un weekend di relax e scoperta.
Home » 5 posti da vedere gratis a Benevento
CoppieDa soloFamiglie con bambiniIn gruppo Consigli di viaggio

Benevento, antica città fondata dai sanniti e crocevia di culture, vanta un patrimonio storico, artistico e archeologico che merita certamente un viaggio.

Ideale da raggiungere in treno, Benevento è servita dal Frecciargento, oltre che da frequenti treni regionali, ed è un interessante connubio di arte e verde pubblico, meta perfetta per chi desidera concedersi un weekend di scoperte a cielo aperto, da ammirare in una passeggiata.

Diritto d’autore : Adriano Rubino

Non c’è mezzo più adatto del treno, infatti, per ritagliarsi un fine settimana lontani dallo stress del traffico, visitando a piedi alcune tra le città più belle della provincia italiana.

Nel caso di Benevento, la stazione ferroviaria si trova a ridosso della via principale della città, viale Principe di Napoli, tra negozi e palazzi storici.

La percorriamo fino in fondo e attraversiamo Ponte Vanvitelli, porta d’accesso al delizioso centro storico cittadino.

Arco di Traiano

Diritto d’autore: Angelo D’Amico/123RF

Lasciandoci il ponte alle spalle, sulla sinistra, incrociamo la prima tappa del tour tra le bellezze gratuite di Benevento: si tratta del maestoso Arco di Traiano, simbolo cittadino e uno dei migliori esempi dell’arte traianea nel mondo per fattura e conservazione.

Di questo monumento si può apprezzare gratuitamente il ricco apparato decorativo, che celebra da un lato le imprese di Traiano nelle province conquistate, dall’altro scene quotidiane a Roma.

Nelle immediate vicinanze si trovano il Museo dell’Arco, con un’installazione multimediale che rievoca la vita e le gesta dell’imperatore, e la Chiesa di Sant’Ilario.

Chiesa di Santa Sofia e Obelisco Egizio

Diritto d’autore: Adriano Rubino/123RF

Poco distante dall’Arco ci attende la Chiesa di Santa Sofia, edificata nel 760 dal duca longobardo Arechi II e oggi sito Unesco all’interno del circuito “Longobardi in Italia: i luoghi del potere“.

Si tratta di una vera perla in città: la chiesa riproduce la cappella palatina di Liutprando a Pavia, mentre la dedica a Santa Sofia (la “Sapienza”) è un riferimento esplicito a Costantinopoli.

Proprio nel piazzale di Santa Sofia si trova un’altra delle chicche storiche di Benevento: l’Obelisco Egizio, che assieme ad altre statue disseminate per le vie e le piazze del centro ci offre un assaggio dell’antica città sannita e della presenza dei culti egizi ai tempi degli imperatori romani.

Rocca dei Rettori

Di Antonio De Capua – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=40241095

Nel giro di pochi metri, eccoci davanti al Castello di Benevento, meglio conosciuto come Rocca dei Rettori, attuale sede della Provincia e del Museo del Sannio.

L’aspetto attuale dell’edificio è il risultato di numerosi interventi: si compone di due corpi distinti, il Torrione Angolare, costruito dai longobardi, e il Palazzo dei Governatori.

Hortus Conclusus

Un altro dei 5 posti da visitare gratis a Benevento è l’Hortus Conclusus Paladino: letteralmente “giardino chiuso”, è un meraviglioso museo all’aperto opera dell’artista Domenico Paladino, nel quale si può passeggiare fino al tramonto ammirando statue e installazioni nel verde.

Concludiamo così la nostra passeggiata alla scoperta di Benevento, una gita fuori porta da organizzare in treno in ogni periodo dell’anno.

Ultimo aggiornamento 11 Febbraio 2021
5 posti da vedere gratis a Benevento
Ti è piaciuto questo contenuto?
0
0

Acquista il tuo biglietto

Altre idee di viaggio